Main container

Operato bambino georgiano di 3 anni con tecnologia 3D

L'intervento di ortopedici di pediatria e oncologia col supporto degli ingegneri

29 Novembre 2022

È arrivato al Rizzoli con i suoi genitori da Tiblisi, capitale della Georgia, con un’anca gravemente malata: sulla testa del femore sinistro una cisti ossea di grandi dimensioni aveva provocato una frattura patologica causando una deformazione dell’anca.

L’intervento personalizzato che si è reso necessario per la particolarità del caso dovuta all’età del bambino è stato svolto da Giovanni Trisolino dell’Ortopedia Pediatrica diretta dal dottor Gino Rocca e da Costantino Errani della Clinica III a indirizzo oncologico diretta dal prof. Davide Donati in stretta collaborazione con l’ingegnera Grazia Chiara Menozzi del Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Bologna diretto dal prof. Alfredo Liverani.

Da sinistra: l'Ing. Grazia Chiara Menozzi, il Dr. Costantino Errani, i genitori del paziente, il Dr. Giovanni Trisolino
Da sinistra: l'Ing. Grazia Chiara Menozzi, il Dr. Costantino Errani, i genitori del paziente, il Dr. Giovanni Trisolino.

Trattandosi di un paziente pediatrico di soli tre anni, le dimensioni del femore e della zona in cui intervenire erano estremamente ridotte. Per studiarne con precisione i passaggi, l’operazione è stata quindi pianificata mediante simulazione virtuale 3D. Partendo dalla TAC del paziente è stato sviluppato un modello virtuale 3D dell’osso, su di esso sono stati pianificati i passaggi dell’intervento e sono state elaborate le maschere chirurgiche di taglio. Il percorso 3D è stato sviluppato e realizzato nell’ambito del progetto TI-RAMS, nato dalla collaborazione tra i principali IRCCS italiani, gli ospedali di ricerca, che si occupano di cura dei disordini muscolo-scheletrici.

Le maschere di taglio stampate in 3D sono state utilizzate per l’intervento chirurgico di osteotomia per la correzione della deformità, che ha visto poi la rimozione della cisti ossea, l’inserimento di una placca e di innesti ossei per riempire il difetto scheletrico.

Il bambino sta bene ed è tornato a casa con i genitori.

Contatti

Ti potrebbe interessare anche

Locandina Epifania 2023 (particolare)
Epifania 2023 al Rizzoli
L’Arcivescovo di Bologna Monsignor Matteo Zuppi al Rizzoli per l’Epifania
Un momento della consegna dei doni natalizi
I doni di Natale della Fondazione Rizzoli ai reparti pediatrici
Donati oggetti utili a migliorare la permanenza dei pazienti pediatrici e l’assistenza da parte dei genitori
Volontari del servizio civile IOR
Anche nel 2023 Servizio Civile al Rizzoli
Opportunità per 9 volontari, domanda entro il 10 febbraio 2023 ore 14