Main container

Reclutamento di volontari

Per una sperimentazione sulla condizione muscolare nell'ambito dello studio ForceLoss

28 Settembre 2022
Immagine relativa allo studio ForceLoss

L’Istituto Ortopedico Rizzoli ha in corso una sperimentazione rivolta a volontari in buona salute fra i 20 e i 40 anni.

Lo studio ha l’obiettivo di costruire un modello computerizzato degli arti inferiori per un campione di riferimento di soggetti sani con condizione muscolare normale. Il campione di riferimento di soggetti sani sarà successivamente utilizzato per il confronto della condizione muscolare nelle principali patologie del sistema muscolo-scheletrico.

Lo studio consiste nel sottoporsi presso l’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna a:

  1. scansione di Risonanza Magnetica degli arti inferiori, durante la quale verrà chiesto al soggetto di stare fermo in posizione supina;
  2. test dinamometrico per la misura della forza esercitata dai muscoli del ginocchio, mediante l’esecuzione di alcuni esercizi motori dell’arto inferiore su apposita poltrona attrezzata;
  3. elettromiografia mediante elettrodi di superficie applicati alla pelle, per la verifica dei muscoli attivati nel corso del test dinamometrico.

Le persone interessate all'arruolamento o che intendono chiedere informazioni possono rivolgersi al personale addetto, facendo riferimento allo studio ForceLoss:

  • Dr.ssa Luciana Labanca, SC Medicina Fisica e Riabilitativa, Istituto Ortopedico Rizzoli, telefonando allo 051-6366838  dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.30 alle ore 14.00 (in caso di mancata risposta si prega di riprovare in un secondo momento) o inviando una e-mail a luciana.labanca@ior.it
  • Dr. Fabio Baruffaldi, Laboratorio di Tecnologia Medica, Istituto Ortopedico Rizzoli, telefonando allo 051-6366850 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.30 alle ore 16.00 (si precisa che il numero indicato non è quello di un centralino e il personale potrebbe essere impegnato in altre attività; in caso di mancata risposta si prega di riprovare in un secondo momento) o inviando una e-mail a fabio.baruffaldi@ior.it

Si precisa che il contatto da parte dei potenziali soggetti idonei non sarà inteso come un'adesione alla partecipazione, ma solo come un interesse ad ottenere ulteriori informazioni.

Ti potrebbe interessare anche

Il nuovo ecografo (particolare)
Un nuovo ecografo per l’imaging procedurale
Al Dipartimento Rizzoli-Sicilia: migliora la cura dei pazienti, consente una ripresa funzionale più rapida
Leggi tutto
Locandina lecture prof. Bottino (particolare)
RIT Lectures 2022
Venerdì 23 settembre una conferenza del prof. Marco C. Bottino dell’Università del Michigan
Leggi tutto
Il patto firmato.
Giornata Mondiale per la Sicurezza delle Cure, focus sulle terapie farmacologiche
A Bologna un Patto tra istituzioni, ordini professionali e cittadini per una gestione appropriata e prudente delle terapie antibiotiche
Leggi tutto